CFP

(Carbon Footprint of Product). Impronta climatica di un prodotto. Metodologia basata sulla LCA con cui è calcolata l’emissione di GHG in tutto il ciclo di vita di un prodotto, “dalla culla alla tomba”.

EU ETS

(European Union Emissions Trading Scheme). Conosciuto come Emission Trading è il sistema di cap and trade europeo che si attua limitando le emissioni di CO2 delle aziende di certi settori industriali e creando un mercato europeo in cui poter acquistare e vendere quote di CO2.

GHG

(Greenhouse Gas). Sigla con cui sono identificati a livello internazionale i gas serra. Questi comprendono, oltre alla CO2, il metano (CH4), il protossido d’azoto (N2O) e una serie di prodotti di sintesi organo alogenati.

ISO

(International Organization for Standardization). Ente di normazione internazionale, formato dalla rete degli enti di normazione nazionali di 162 paesi. Il segretario generale che coordina il sistema ha sede a Ginevra.

LCA

(Life Cycle Assessment). Analisi del ciclo di vita di un prodotto. Metodologia alla base della CFP e basata su quanto richiesto dalla ISO 14040 e ISO 14044.

PCR

(Product Category Requirements). Specifici requisiti di categoria di prodotto previsti dalla ISO 14025 per le dichiarazioni ambientali di III tipo.